Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Sposarsi fa bene, fisico più forte e agile per i coniugi

sposi-3Ecco un’altra prova della «forza dell’amore»: le persone sposate camminano più velocemente e hanno una maggiore forza di presa, due caratteristiche associate a un buono stato di salute, un minor rischio di morte e maggiori capacità fisiche. Lo rivela uno studio di Natasha Wood della prestigiosa University College London, pubblicato sulla rivista Plos One. Già in passato altri studi hanno evidenziato il vantaggio del matrimonio, con i coniugi più in salute rispetto a single e vedovi, in questo studio si è voluto vedere in particolare se lo stato di unione in matrimonio influisse anche sulle capacità fisiche. «il passo a cui andiamo quando camminiamo è una misura complessiva della nostra salute, che include aspetti quali equilibrio, agilità e velocità, mentre la forza di presa con la mano è indicativa della forza della parte superiore del nostro corpo» – spiega Wood. Gli esperti hanno considerato due vasti campioni di individui over-50, dividendoli in base allo stato civile (sposati, vedovi/e, divorziati, mai sposati).

A parità di età e altri fattori influenti, gli esperti hanno visto che un uomo sposato cammina a una velocità di 0,36 km/h (10 cm al secondo) maggiore rispetto a un individuo scapolo; una donna sposata cammina circa 7,62 cm al secondo di più di una coetanea mai sposata. Poi ai partecipanti è stato chiesto di schiacciare uno strumento che serve per misurare la forza della mano. Anche in questo caso i ricercatori hanno visto che – a parità di altri fattori influenti quali età, sesso etc – uomini e donne senza consorte hanno una stretta di mano considerevolmente più debole di coloro che sono sposati. I risultati potrebbero essere un effetto del fatto che coloro che sono più in salute hanno maggiore facilità a trovare una persona con cui unirsi in matrimonio, sottolinea Wood.

Sposarsi fa bene, fisico più forte e agile per i coniugiultima modifica: 2019-01-28T09:59:17+01:00da giorgio6614
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment