Belen e Borriello: “Le foto “rubate” quest’estate, l’ufficializzazione a settembre”

Lei si lamenta su Facebook e ha affermato di non aver tempo per le love story, ma solo per famiglia e amici, però per Belen Rodriguez sempre di più si parla di un ritorno di fiamma con Marco Borriello, calciatore con cui aveva una relazione ai tempi in cui ha partecipato come naufraga all’Isola dei famosi: “Come Dagoanticipato – fa sapere alberto Dandolo nella rubrica “Milanospia” sul sito “Dagospia” – è iniziata la trash novela dell’estate “Belen & il clan Rodriguez”.

1814839_belen_rodriguez_torna_con_marco_borriello

La star più gettonata di Corso Como inizia a campeggiare infatti sui rotocalchi italici con il finto fidanzato, il pilota Andrea Iannone (migliore amico di Jaremias Rodriguez e possibile futuro socio del Ricci Milano). Ovviamente l’argentina continua a frequentarsi con Marco Borriello anche in quel di Ibiza (entrambi, guarda caso sono in vacanza lì) e a metà estate potremmo contemplare finalmente le prime foto “rubate” dei due piccioncini. L’ufficializzazione a settembre, a ridosso dell’inizio della stagione tv… A proposito di “Lady Pampa”…nonostante i problemucci economici del suo ristorante “Ricci Milano” pare che sia in procinto di aprirne un altro e sempre a Milano. Chi saranno i soci della nuova attività culinaria di Miss Rodriguez? Ah, saperlo…

Scatta un selfie con le amiche prima del volo, un particolare lascia senza parole

Scatta un selfie con le amiche sull’aereo prima della vacanza, ma quello che scopre anni dopo lascia senza parole. Sharon Haak ha voluto immortalare l’inizio di una viaggio con le amiche con un selfie, ma si è resa conto che sullo sfondo un ragazzo aveva scherzosamente fatto irruzione nella loro foto.

1803036_o-SHARON-HAAK-570_1

Apparentemente nulla di strano, se non fosse che la stessa scena, con tanto di stesso intruso biricchino, si era ripetuta in una precedente vacanza fatta due anni prima. Una coincidenza veramente strana che la donna ha decido di condividere sul suo profilo Facebook dove la foto è stata condivisa decine di volte.

Chiodo giallo di Zara, la giacca fa discutere. Selvaggia: “Sono andato a comprarlo di corsa”

Internet è un animale irrequieto e scatenato, si sa. A volte le persone si focalizzano su alcuni focus, senza capire esattamente il motivo. Ma ciò che colpisce è la viralità di alcune azioni sui social. Ne sa qualcosa il ‘povero’ chiodo giallo messo in vendita da Zara.
Sul web moltissime ragazze si sono coalizzate contro il giubbino, criticandolo aspramente: sono stati creati addirittura alcuni gruppi su

13342891_10153673265375983_8956771836226340489_n

Facebook che nel giro di pochissimo tempo hanno raccolto tante adesioni. Ad indossare il criticato chiodo giallo di Zara anche una delle protagoniste di ‘Uomini e Donne’, Giulia De Lellis.
Selvaggia Lucarelli, invece, appena è venuta a sapere del nuovo topic critico nei confronti del giubbino, non ha perso tempo ed è andato a comprarlo immediatamente: “Leggo che è pieno di fashion blogger e snobbette varie che schifano il chiodo giallo di Zara prendendo per il culo le ragazze che lo indossano (sono state create pagine apposite) perché “è da vasche in centro” o “da sagra della sardina”. Bene. Sono andata a comprarmelo. (49,90 euro, tiè)”, ha scritto la Lucarelli sul suo profilo Facebook.

Nessun medico riesce a guarire l’eczema di suo figlio, mamma trova la cura grazie a Facebook

La malattia lo stava logorando, ma una mamma è riuscita a salvare il suo bambino grazie a Facebook. Il piccolo Tyler soffriva, da quando aveva solo 8 mesi, di eczema, una malattia della pelle molto aggressiva che causa abrasioni, pruriti e rossori della pelle.

35710796

Il bambino, che oggi ha 6 anni, è riuscito finalmente a guarire dopo anni di sofferenze. La malattia, infatti, nel corso degli anni era notevolmente peggiorata: il dolore era sempre più forte, le piaghe sempre più estese e Tyler era arrivato a non riuscire più a giocare e a condurre una vita come gi altri bambini.
Ma sua mamma non si è arresa e dopo varie ricerche ha trovato su Facebook la soluzione. Un medico del Sud Africa, il Dott. Aron, è riuscito a curare in soli 6 mesi Tyler. In poco tempo il bambino ha iniziato a vedere i primi giovamenti della cura completamente a base di creme. Dopo 6 mesi di terapia è tornato ad avere una vita normale e a sorridere per la prima volta senza doversi grattare.